..siamo sopra le parti! (video e testo)

il M5S di Sennori ha il dovere morale di precisare la sua posizione in merito alle vicende riguardanti la politica sennorese. Noi Siamo convinti della  nostra Astensione da questo gioco sporco, da tutti coloro che hanno altri fini diversi da quelli del bene collettivo dei cittadini. Noi ci asteniamo e ci eleviamo sopra le Parti!!

954803e4-645e-ab93-e426-50d2c750a6e0-banner

Come si è potuto evincere dalle ore di Consiglio Comunale, esiste un “Circolo Vizioso” fra maggioranza e opposizione, un flusso misto fra accuse di incapacità e voglia di tornare a sedere in certe poltrone. L’ex vice sindaco accusa la giunta d’incapacità; la stessa giunta della quale lui faceva parte sino avantieri. Dall’altro lato il consigliere di minoranza Canu invita il sindaco a ” lavorare” e non a basare il proprio operato solo su un proprio “tornaconto personale”. Porru che incalza sui rapporti fra assessori e chiesa e l’altro che gli rinfaccia di accomunare durante la campagna elettorale Santini di Santi con Santini di Politici. Uno che rimanda indietro il PUC dell’altro perchè lo accusa di voler favorire alcuni terreni piuttosto che altri, e l’altro che pensa già ai terreni da favorire e far diventare edificabili. Per non parlare della “strana solidarietà” nei confronti dell’avversario politico, l’assessore Gian Franco Piga.  Se questa è solidarietà (leggasi Mozione), bisogna riscrivere il significato sul dizionario. Noi non abbiamo solidarizzato con le scelte di Piga prima, e non lo faremo adesso, anzi continuiamo a ribadire come questa scelta porti il paese ad affrontare ulteriori anni di immobilismo. Siamo, però, totalmente contrari a certi atteggiamenti che vanno a ledere la persona oltre a quegli che sono i meriti o i demeriti del suo operato politico.

L’unico modo per uscire da questo circolo Vizioso è quello di agire senza tornaconto personale, ma l’agire di cui si parla è quello della Popolazione che oramai deve essere tanto matura da uscire da logiche Clientelistiche, dalla logica del “ti voto se tu mi fai..”, dalla logica della parentela.  Cominciamo a basare le nostre valutazioni sull’operato delle persone, sull’impegno e sulla capacità di agire per creare un impronta di paese migliore. Cominciamo a discostarci da persone oramai compromesse nella politica del nostro paese. Cominciamo ad affidarci ad una programmazione seria, e non a promesse da marinaio, anzi chiamiamole pure promesse da Politico. E’ vero, i soldi scarseggiano, ma non servono tanti soldi per fare programmazione, per fare piccoli passi alla volta. Noi non vi prometteremo mai mari e monti, non vi prometteremo mai cose irrealizzabili, ma solo impegno e competenza. Solo col MoVimento Stelle, solo con le competenze di una nuova generazione,  questo paese può uscire dal torpore.

Detto ciò, ribadiamo che il nostro voto è andato a favore di quello che è l’oggetto della Mozione, ossia la Sfiducia nei confronti del Sindaco e del suo operato. Questo perchè sono stati i cittadini a chiedercelo, stanchi di troppe promesse non mantenute.

Ribadiamo che il MoVimento 5 stelle agisce nell’interesse del volere popolare, non per autocompiacimento.

Link al Video del Consiglio Comunale, in cui il nostro Portavoce Antonio Piu denuncia tutte le promesse disattese dalla Giunta Comunale sino a oggi, e la risposta del Sindaco che ammette le inadempienze:

 

di seguito il Testo della discussione della Mozione:

Buona sera a tutti i presenti e a tutti coloro ce ci seguono in diretta streaming, se questa volta lo streaming non avrà problemi di messa in onda.

Vorrei,  nel tempo concessomi, illustrare quelle che sono le nostre considerazioni che ci hanno portato a prendere una posizione in merito alla mozione di Sfiducia, presentata e sottoscritta da alcuni consiglieri di minoranza in aggiunta ad altri assessori e consiglieri della ex maggioranza.

Come avrete potuto notare non è presente la firma del sottoscritto e quindi del M5s di Sennori.

Questo perché?

1  Il nostro gruppo ha deciso di non sottoscrivere una mozione dettata dall’ ipocrisia, che nasconde nella falsa solidarietà nei confronti di quello che è un avversario politico, la bramosia di tornare a ricoprire un ruolo istituzionale e di punta.

 Cari assessori della minoranza,  in questo momento di crisi delle nostre istituzioni, ma soprattutto di forte crisi economica e sociale, continuate a dimostrarvi lontani dalle persone che veramente soffrono, e continuate coi vostri giochini di bassa politica che alla popolazione non arrecano vantaggi.

2  Siamo inoltre totalmente distanti da quelle che sono le giustificazioni politiche che voi stessi avete scritto nella vostra Mozione. Quando noi leggiamo frasi del tipo  “L’attività amministrativa, conseguentemente posta in essere, è figlia di una sottocultura politica, espressione di interessi e finalità essenzialmente elettoralistiche.. “Beh signor Canu, signor Porru e compagnia dei firmatari, ma mi rivolgo anche a lei Signor Sindaco,  a noi ci viene da ridere.

Non è per caso vero che della caccia di consensi elettorali  fatte la vostra ragione di vita? 

Non è per caso vero che  qua ho il piacere di rivolgermi a persone che ricoprono incarichi politici da svariate legislature, ruoli di Sindaco e vicesindaco più volte ripetuti nel corso degli anni?

3  infine, sempre per quanto riguarda il testo della Mozione, vorrei togliermi una piccola soddisfazione personale, dato che più volte sono stato ripreso in questo Consiglio per questioni riguardanti la forma, più che la sostanza.

Vorrei informare tutto il consiglio che la mente di 7 persone firmatarie, non è riuscita a partorire un discorso del tutto originale. C è parso subito evidente, come una bella fetta della Mozione sia stata copiata pari pari da una mozione di Sfiducia presentata nei comuni di Morano Calabro e Altavilla Milicia.

…E noi avremo dovuto firmare questa mozione???

contrassegno-sennori improponibile Discorso a parte merita quello che è l’oggetto di tale Mozione, ovvero la sfiducia al Signor Sindaco e quindi all’operato della sua amministrazione: da questo punto di vista anche noi condividiamo il giudizio di non idoneità del primo cittadino.

Due anni sono passati dall’insediamento della lista civica “Sennori Improponibile” e nulla è cambiato, anzi semmai ci sono state una serie di regressioni. Si parlava di azione di governo responsabile e tempestiva per dare risposte alla popolazione. Le risposte sono sotto gli occhi di tutti, anzi non esistono!!

Analizziamo ora le linee programmatiche espresse da questa giunta, che dovrebbero tracciare la linea politica e amministrativa di una forza di governo: per semplificare l’esposizione del tema seguirò l’ordine degli argomenti così come proposti nelle vostre linee programmatiche:

I cittadini prima di tutto:  avete promesso di mettere il cittadino al primo posto nelle decisioni da prendere, con una gestione trasparente e un informazione costante, grazie anche all’istituzione dell’URP.

 A distanza di due anni, avete dimostrato di non avere trasparenza nemmeno all’ interno delle vostre fila, con continui screzi, ingerenze e scavalcamenti da voi stessi denunciati.  Ma soprattutto qualcuno mi saprebbe dire in quale parte dell’edificio comunale si trova l’URP, tassello ritenuto indispensabile, ma sostituito dalla figura dell’addetto stampa pagato fino ad ora 18.000€ per fare 2 o 3 comunicati stampa al mese, esagerando.

Sviluppo e lavoro: tema importante che avete messo al centro del vostro programma: giustamente avete promesso di non poter cancellare la disoccupazione dal nostro paese, ma avete anche promesso di impegnarvi a metter in moto tutti gli strumenti a vostra disposizione per creare e migliorare le condizioni di lavoro. A noi sembra che questa cassetta degli strumenti sia vuota e riposta in un angolino ormai da troppo tempo.

Poi parlate di sinergie fra comuni limitrofi, dell’importanza dei rapporti con la vicina sorso. Caro signor Sindaco, già altri nostri amministratori prima di lei avevano cercato di intraprendere questa strada, che poi si è miseramente chiusa. Son passati oramai svariati mesi dal consiglio comunale poco congiunto e molto mediatico. Di questa vicenda ci è rimasto solo il ricordo del battibecco ridicolo fuoricasa con il consigliere Canu, e nulla più.

Urbanistica:   per quanto riguarda il PUC una cosa siete riusciti a farla: bloccarlo, rimandarlo indietro e aggiungere così un ulteriore spesa di 40 000 €.

 Viabilità e trasporti:  avete promesso collegamenti pedonali con Sorso con illuminazione pubblica e la famosa pista ciclabile. Notiamo ancora nelle tenebre orde di ragazzi che rischiano la vita nella strade fra i due centri abitati, così come gli studenti e i pendolari che ogni giorno sfidano le macchine alle fermate degli autobus nelle strade limitrofe al paese. Un’altra promessa che giace negli scatoloni da anni e che attende un disgraziato avvenimento per essere riesumata.

Fate bene a promettere la periodica bitumazione delle strade e la sistemazione della rete viaria. Il problema è che questa bitumazione, non viene quasi mai effettuate e quando la si fa, si fa in malo modo.

“rifaremo la bitumazione delle strade della zona delle Conce non appena il tempo ce lo permetterà”, diceste a febbraio, ma purtroppo l’estate è passata e un altro inverno piovoso è alle porte.

Lavori pubblici e manutenzione:  per quanto riguarda questo argomento abbiamo trovato una serie di inadempimenti  che possiamo definire imbarazzanti, gli elenchiamo uno per uno:

 nuova caserma dei carabinieri…a sorso

il completamento e la riqualificazione del sistema idrico fognario;

realizzazione della rete del gas;

il completamento di diverse opere già finanziate, alcune già avviate ma mai portate a compimento,

come per esempio il nuovo campo sportivo, o il parco urbano;  lo avete già annunciato 2 o 3 volte!!

La riqualificazione e valorizzazione del centro storico, con interventi mirati nella aree di maggior pregio e in quelle degradate.

la manutenzione e il consolidamento del piazzale della Chiesa di San Basilio Magno, con il restauro della facciata, la riqualificazione dell’intera piazza e il restauro del campanile;

la messa in sicurezza degli edifici pubblici di proprietà comunale, con l’imprescindibile abbattimento delle barriere architettoniche… poveri disabili!!

il ripristino delle fontane storiche della città…secche e incementate

la sistemazione dei giardini scolastici;

la realizzazione di piste ciclabili…di gomma, aggiungerei

innovazioni tecnologiche, infrastrutture e servizi ai cittadini  “Nell’era di internet e della comunicazione globale, Sennori non può restare indietro coi tempi.. “..questo era il vostro slogan

“realizzeremo zone Wi-fi per consentire ai cittadini l’accesso gratuito a internet nelle strutture pubbliche, nei giardini, nei parchi, nelle piazze e in altri punti strategici del paese. ..qualcuno di voi può gentilmente fornirci la password??

abbinati ai lavori per la realizzazione della rete del gas, sfrutteremo gli scavi per la posa degli impianti per la fibra ottica

“per quanto riguarda gli altri servizi, abbiamo già provveduto a istituire la figura del Nonno Vigile, e il servizio partirà nei prossimi giorni, garantendo maggiore sicurezza per i bambini nelle aree scolastiche e nei parchi”…ragazzi non siete nemmeno in grado di convincere 2 vecchietti a fare da vigile…non siete credibili!!

Ambiente  promesso uno sviluppo del decoro urbano ed extraurbano: …il risultato sono le denunce e i sigilli posti all’area del centro ecologico, dai carabinieri di Porto Torres.

 Avete promesso un potabilizzatore, anche da noi richiesto, per il rifornimento gratuito dell’acqua potabile pronta al consumo…. Niente all’orizzonte.

Possiamo parlare poi dell’imminente scadenza del contratto per la gestione dei rifiuti. Manca meno di un anno e ancora non c è nemmeno una bozza provvisoria del Bando.

Turismo e agricoltura  come riportato nel vostro documento è palese che Sennori non ha ne mare ne spiaggia, ma è altrettanto palese che Sennori a tutto’oggi non presenta ne un mercatino di prodotti tipici locali e neanche un albergo diffuso nel centro storico, come da voi promesso.

Istruzione e Cultura  Promessi fondi per il diritto allo studio, istituzione fiera del libro, corsi di educazione civica, laboratori con artisti locali, premio della cultura, museo del costume, ripristino e valorizzazione dei siti archeologici, potenziamento dei servizi della biblioteca comunale.

Anche queste promesse non mantenute.

Emblematica la chiusura del centro di aggregazione sociale, aperto e chiuso in giro di 2 anni.

Sport  dov è andato a finire il bando per la gestione indiretta degli impianti sportivi? A gennaio chiedemmo che fine avesse fatto il bando per la concessione degli impianti sportivi di montixeddu, oramai scaduta da mesi. La risposta fu uno scarico barile verso l’ indisponenza dei dipendenti comunali e la loro lentezza nell’operare, oramai siamo a ottobre e il Bando è ancora una chimera.

Servizi Sociali  sarei orientato ad un No Comment, ma quando leggo nelle linee programmatiche “saremo fortemente impegnati a eliminare i ritardi che troppo spesso si verificano nell’erogazione del contributi previsti dalle varie leggi di settore, in particolare in favore delle persone con gravi disabilità di cui alla legge 162 del 1998”; ..quando ho letta questa non ho potuto non citarla con ironia nel mio discorso.

Terminata l’analisi delle false promesse, non attese, ora vorrei parlare delle Mozioni da noi presentate, e votate dal Consiglio con riserva. La riserva è data dal fatto che si sarebbe dovuto discutere un regolamento attuativo di tali progetti.

Ad Aprile il consiglio si è espresso favorevolmente per una mozione da noi presentata su un contributo al cittadino per l’adozione di un Cane, apportando un risparmio per le casse comunali di oltre il 50% sul costo di gestione dell’animale . Dov è il regolamento? Quando si potrà usufruire di tale contributo?  Attendiamo inoltre,  un regolamento per l’istituzione del registro delle unioni civili e un riconoscimento, a livello di statuto comunale, dell’acqua come diritto umano fondamentale, tutte mozioni da noi proposte, condivise da voi ma non portate a compimento.

La domanda che ci sorge spontanea così  a caldo, signor Sindaco, dopo le sue dimissioni poi ritirate e lo scioglimento della Giunta poi rimpastata è:  dove è andata a finire tutta la Verve di inizio mandato, tutto l’entusiasmo, tutte le promesse, il programma elettorale, insomma, dove siete andati a finire?

 

 

 

email

Leave a Comment

Filed under Consiglio Comunale, Eventi, Riunioni, Varie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *